Francesca Galliani

Francesca Galliani

Corpi in movimento, danze, ritmo, musica, per me tutto ciò è espressione di gioia e di vita. Quando lo scopro in una cultura che è sopravvissuta attraverso i secoli anche a grandi difficoltà, allora la cosa mi tocca da vicino e comincia a delinearsi una straordinaria storia tra me e i miei soggetti.” Così Francesca Galliani, artista italiana  ma residente a New York,  racconta la sua esperienza in Angola, dalla quale nascono i lavori di questa mostra.

Una successione di volti, dagli sguardi intensi e profondi, e soprattutto di corpi immortalati in un passo di samba o in una mossa di capoeira, un momento di svago dagli affanni della vita quotidiana, un lasciarsi andare, trasportati dal ritmo, ad un mondo di leggerezza e gioia.

Le foto, poi ritoccate e dipinte con colori vivaci, sono arricchiti da scritte, parole isolate che sembrano completare l’essenza dell’immagine arrivando a chi guarda in un modo più profondo e diretto. Messaggi decisi di chi sceglie di esserci, di farcela affrontando ogni cosa con un sorriso.

 

 

Biografia

Francesca Galliani nasce in Italia ma si trasferisce negli Stati Uniti per studiare alla Corcoran School of Art a Washington DC. Dopo la BFA inizia la sua carriera a New York City la sua nuova città. Nel 1995 vince il Kodak European Panorama Award ad Arles. Numerose le mostre che la vedono esporre in tutto il mondo accanto a nomi come Helmut Newton, Robert Mapplerthorpe, Pierre et Gilles, David LaChapelle, Joel-Peter Witkin, Man Ray e Marina Abramovic. Ha lavorato per riviste come Detour, Vogue, Velvet e D e come conclusione alla sua carriera commerciale, la creazione di 'Blue' la campagna pubblicitaria di Levi’s, che, grazie al suo enorme successo, è stata esposta alla Triennale di Milano.

Numerosi i viaggi per il mondo allo scopo di catturare diverse realtà ed esprimere la sua grande sensibilità. I suoi lavori sono stati pubblicati in tutto il mondo ed è apparsa in "Real" (Charta), "Women by Women" (Prestel), "The Nude Ideal and Reality" (Skira) e il suo nuovo libro 'Portrait of the new Angola' (Skira/Rizzoli

Italian artist and photographer Francesca Galliani received her BFA at Washington DC's

Corcoran School of Art.

After graduating she started her career from the newly adopted home, New York City. Her distinctive photographic art won her the Kodak European Panorama Award in Arles, 1995. Gallianiʼs work ranges from photographic analogue media with tonersʼ manual intervention to mixed media with her signature use of painting and collage used on her own photographs. The international fine art world has embraced the unique emotion of her work and she has been exhibited across the globe. Artists she has been featured alongside include Helmut

Newton, Robert Mapplerthorpe, Pierre et Gilles, Joel-Peter Witkin and Marina Abramovic

< Torna Indietro