Mirco Baricchi

Mirko Baricchi nasce alla Spezia il 12 aprile del 1970. Dopo il liceo si trasferisce a Firenze, dove frequenta l'Istituto per l'Arte e il Restauro Palazzo Spinelli. Dopo il diploma e un breve periodo di lavoro come grafico pubblicitario, parte per il Messico, un viaggio che segna la sua vita d'artista. Qui lavora come illustratore per una nota agenzia di comunicazione americana, ma non abbandona la sua passione per la pittura. In una delle sue numerose visite ai Musei messicani viene folgorato dall'artista Rufino Tamayo. Lascia il lavoro in agenzia come illustratore e poco dopo partecipa ad una collettiva al Museo Siqueros, ricevendo riscontri positivi da parte della critica. Dopo oltre due anni torna in Italia, trasferendosi a Milano, dove sfrutta la sua abilità di disegnatore nel campo della pubblicità e dell'editoria. In questo periodo matura la decisione di dedicarsi esclusivamente alla pittura. Nel 1998 torna a vivere a La Spezia.

Ha esposto il suo lavoro in gallerie private e pubbliche in Italia ed all'estero.

Tra le mostre personali ricordiamo:

2008 "Finestra"sul Golfo", CAMeC - Centro Arte Moderna e Contemporanea, La Spezia

2007 "Pinocchio - Mimmo Paladino/Mirko Baricchi", Galerie Fabrice Galvani, Toulouse (Francia)

1993 Poliforum Siqueros, Città del Messico

Tra le mostre collettive ricordiamo:

2010 "Melting pot", LA Artcore, Los Angeles, California, USA

"Mutazioni - passaggi di stato", Monte Paschi di Siena, Francoforte

"Il Diavolo e l'Acquasanta", Palazzo Paolo V, Benevento, a cura di Ivan Quaroni

2008 "9° Premio Cairo", Museo della Permanente, Milano

Allestimento scenico per lo spettacolo Creatura della compagnia Balletto Civile, 6° Festival Internazionale di Danza Contemporanea, Biennale di Venezia, Venezia

"L'alibi dell'oggetto - Morandi e gli sviluppi della natura morta in Italia", Fondazione Ragghianti, Lucca, a cura di M. Pasquali

2005 "Premio G. Salvi", Sassoferrato, Ancona. A cura di Mauro Corradini

Mirko Baricchi was born in La Spezia on april 12th 1970. After the highschool he moves to Florence, where he attends the "Istituto per l'Arte e il Restauro Palazzo Spinelli". After graduating and working for a short time as graphic designer he leaves for Mexico, a journey that marked his life as an artist. Here he works as an illustrator for a famous american Pr agency, but he does not abandon his passion for painting. In a visit to the mexican museums he has impressed by the artist Rufino Tamayo. He leaves the work in the agency and later he takes part to a group show at Museo Siqueros, receiving good critics. After two years he comes back to Italy, and goes to live in Milan, where he works as a designer for advertisiment and press. In this period he takes the decision to dedicate his life just to painting. In 1998 he goes back to live in La Spezia.

He exhibited his work in private and public galleries in Italy and abroad.

Between the solo show we would mention::

2008 "Finestra"sul Golfo", CAMeC - Centro Arte Moderna e Contemporanea, La Spezia

2007 "Pinocchio - Mimmo Paladino/Mirko Baricchi", Galerie Fabrice Galvani, Toulouse (Francia)

1993 Poliforum Siqueros, Città del Messico

Between the group show we could mention:

2010 "Melting pot", LA Artcore, Los Angeles, California, USA

"Mutazioni - passaggi di stato", Monte Paschi di Siena, Francoforte

"Il Diavolo e l'Acquasanta", Palazzo Paolo V, Benevento, curated by di Ivan Quaroni

2008 "9° Premio Cairo", Museo della Permanente, Milano

Scenography for the show "Creatura della compagnia Balletto Civile", 6° Festival Internazionale di Danza Contemporanea, Biennale di Venezia, Venezia

"L'alibi dell'oggetto - Morandi e gli sviluppi della natura morta in Italia", Fondazione Ragghianti, Lucca, curated di M. Pasquali

2005 "Premio G. Salvi", Sassoferrato, Ancona. Curated di Mauro Corradini

< Torna Indietro