Mostra in corso

Anna Cirillo - Momina Muhammad

"The Beauty of the Beast"

11 maggio – 30 giugno 2017

inaugurazione giovedì 11 maggio alle ore 18

".. l'irregolarità, ossia l'imprevisto, la sorpresa, lo stupore sono una parte essenziale e la caratteristica della bellezza."
(Charles Baudelaire)

La bellezza, a volte, si nasconde sotto la superficie delle cose, si annida in luoghi nascosti, insoliti e si palesa ad occhi attenti, sensibili che ne colgono l'innato potere.

Così è spesso l'occhio dell'artista, in queste caso di due giovani artiste, una italiana , Anna Cirillo, e l'altra pakistana, Momina Muhammad , che hanno in comune la ricerca e la rappresentazione della bellezza mediante un elemento solitamente lontano dalla comune definizione di bello: le ossa.

La prima, Anna Cirillo, ha deciso di dipingerle, di creare con una tecnica che deriva dallo studio dei classici, una serie di ritratti di animali, o per meglio dire di bucrani, teschi e scheletri ; soggetti che campeggiano in tutta la loro maestosità su fondi preziosi: oro, rosso pompeiano o argento.

La seconda, Momina Muhammad, ha deciso di utilizzarle come materia prima: per piccole sculture e gioielli. La superficie di un teschio di capra si trasforma così in tela bianca per rappresentare scene tratte dalla tradizione persiana: miniature dal titolo "It is still green on my land" a significare che la bellezza nasce ed esiste anche in situazioni difficili.

L'ultima parte della mostra è dedicata ai gioielli, sempre realizzati con ossa, creazioni recenti di Momina, che hanno già avuto un notevole riscontro in Pakistan, che li ha presentati anche in sfilate di moda di stilisti locali.

Anche qui li avvicineremo alla moda con la collaborazione dello stilista Gianluca Saitto.

< Torna Indietro